Giornata formativa per manager ed imprenditori – Scegliere, Vendere, Tutelare

Giornata formativa per manager ed imprenditori – Scegliere, Vendere, Tutelare

Un’intera giornata di formazione dedicata agli imprenditori e al mondo del Business: pratica, teoria e case history sul mondo della comunicazione per le imprese. Un percorso per scoprire le opportunità che le aziende possono ottenere attraverso un approccio strategico e coordinato sulla comunicazione, sulla valorizzazione della propria identità e sulla protezione della propria Brand.

 

LinkedIn:dove il brand personale e il brand aziendale si incontrano

Luca Bozzato dalle 9:30 alle 12:30

La forza del brand di un’azienda su LinkedIn è proporzionale a quella del brand dei proprio dipendenti.
È l’elemento che sfugge alle aziende che vogliono promuoversi sul social professionale più grande al mondo in cerca di talenti o di clienti.
Le reti social dei dipendenti, sommate, sono in media 10 volte più grandi del seguito della pagina ufficiale. Gli aggiornamenti condivisi dai dipendenti sono cliccati 2 volte più di quelli del CEO. Ogni 6 condivisioni, la pagina guadagna 1 follower.
Le aziende investono ingenti risorse per convincere persone che non le conoscono a fidarsi e “comprare”. Così facendo, risultano artefatte e poco credibili.
È tempo di dar voce a chi il brand lo vive con orgoglio ogni giorno, perché questa voce viene ascoltata e condivisa.

 

Branding e sales management, collaborare per crescere in impresa

Simonetta Pattuglia dalle 14:00 alle 15:00

Il branding e’ il grande processo mainstream di management, insieme alla convergenza mediale, dei nostri anni. Creare, gestire, valorizzare la marca oggi accomuna tutti i dipendenti di una organizzazione dal top management alla operation più tecnicale, non dimenticando consulenti e finanche stagisti. Le vendite – parimenti – non debbono considerarsi isola a se’ prese come sono nella quotidianità da vincoli e da obiettivi commerciali. Gli obiettivi corporate e di marketing sulla marca sono dunque linfa vitale e ulteriore chance per imprese che oggi vogliano essere efficaci e capaci di creare coinvolgimento nel consumatore e nel cliente e prosperità per tutti i loro protagonisti.

 

Architettura delle scelte

Roberto Gigli e Patrizio Massi dalle 15:00 alle 16:00

“Ma chi ti credi di essere?” Si parlerà di identità aziendale e territoriale, delle scelte, di leadership, del riconoscimento e della valorizzazione delle persone e come il comportamento economico possa migliore la scelta del consumatore.
Contenuti:
– L’ultimo miglio non è un film ma un problema di connessioni socio-cultural
– Attitudini, credenze, linguaggio, e competenze delle persone.
– Il riconoscimento dei valori identitari e il senso di appartenenza reale, o simulato dei, componenti di un team
– Le motivazioni personali e il ruolo,
– Le scelte delle HR che danno corpo e anima al progetto
– I cuori, i quadri, i fiori e i due di picche.
– Capacità di mappare le decisioni;
– Scelte economiche;
– Opzioni per accrescere il benessere;
– Correlazione tra creatività e rischio;
– Giudizi;
– Struttura delle scelte delle complesse;
– Esempi pratici da evitare.

 

La tutela della marca

Clizia Cacciamani 16:00 – 16:30

La globalizzazione ha reso sempre più tangibile il problema della contraffazione, tanto che saper proteggere adeguatamente la proprietà intellettuale dell’impresa e il proprio brand rappresenta oggi un punto fermo per ogni azienda, nonché una tappa obbligata se si vuole sviluppare il business in particolare all’estero.

Verranno pertanto presentati gli strumenti legali per proteggere il BRAND in Italia e all’estero e analizzate le buone pratiche che hanno reso vincente, efficace e vantaggiosa una corretta strategia di tutela.

 

“Piccole per modo di dire”, libro manifesto per il futuro delle PMI

Paolo Agnelli 16:30 – 17:30

Al centro del tessuto economico del nostro Paese e contemporaneamente marginalizzate da una politica economica non sempre attenta a cogliere le loro peculiarità. Sono le piccole e medie imprese italiane, oltre 4 milioni di aziende che generano un fatturato aggregato di 2 mila miliardi di euro dando lavoro a 16 milioni di persone. Finalmente in un libro il manifesto per il futuro delle nostre PMI, un dialogo a due voci dove impresa e politica si confrontano.
Protagonisti di questo dialogo un imprenditore concreto, Paolo Agnelli, e un politico innovatore Matteo Richetti, che si incontrano sui grandi temi dell’attualità economica incalzati dalle intelligenti provocazioni di Giancarlo Loquenzi, la voce di Zapping, il programma storico di Rai Radio1. Agnelli e Richetti offrono una lettura anticonformista dell’economia, non piegata al politicamente corretto. Le imprese sono al centro di una sfida che coinvolge imprenditori e politica: bisogna evolvere e continuare a creare lavoro, benessere per i dipendenti e per le loro famiglie, senza smettere di restituire valore al territorio, con l’orgoglio di costituire il tessuto connettivo del Paese e di rappresentare il Made in Italy. A raccontarlo, Paolo Agnelli.

Acquista la giornata formativa